Gli sposi di Chagall sulla Madonna del Campo

2021

Vettoriale, cm 100x66, 400 dpi

madonna del campo chagall.jpg

   il quadro

La Madonna del Campo che sorge fuori Navelli, lungo la strada statale che scende per le Gole di Popoli fino a Sulmona, è una delle chiese cinquecentesche che nella Piana di Navelli facevano da punto di sosta e di riferimento per i viandanti, ed era meta di nostre passeggiate familiari quando rarissimi autoveicoli si avvicendavano lungo la strada. Le chiese campestri vennero abbandonate, sconsacrate e spogliate dei loro arredi, e solo recentemente sono state di nuovo restaurate e valorizzate. La Madonna del Campo divenne un compiacente rifugio di coppiette che desideravano appartarsi. Questa circostanza, e la vista dall’alto, mi hanno suggerito l’idea di farla sorvolare dagli sposi e dalle altre figure fantastiche di Marc Chagall, rivisitate con la tecnica vettoriale.

i particolari

La donna vestita di rosso è la sposa, da un quadro del 1950. L'uomo può essere il suo sposo o un amico che le stas sistemando il velo.

sposi.jpg

Gli sposi sono stati dipinti nel 1911, e rappresentano Marc Chagall e Bella Rosenfeld a Parigi.

sposi e pollo.jpg

Il violinista era rituale nel matrimonio russo. Violinisti e angeli violinisti compaiono più volte nei dipinti di Chagall.

violinista.jpg

Il caprone violoncellista fa parte dei simboli rituali che ricorrono nelle visioni di Chagall.

violoncellista.jpg

Il pesce con la candela è un altro simbolo magico del mondo chassidico di Chagall. Il paesaggio rappresenta il lembo meridionale della piana di Navelli, con il colle di San Benedetto in Perillis e in fondo le pendici del Morrone e la Maiella.

pesce.jpg

Vista dall'alto, la chiesetta mostra la sua architettura semplice e pulita. Completamente isolata nella pianura, rappresenta bene il sacro rifugio dei viandanti del tempo che fu.

chiesa.jpg